Hai un business locale? 5 modi rivoluzionari per aumentare i clienti con Facebook

Hai un business locale? Ecco 5 modi rivoluzionari e qualche consiglio per aumentare paurosamente i tuoi clienti con Facebook…

Sostienimi! :)

Come si è capito, siamo stati al Web Marketing Festival 2016. Quest’anno a Rimini, personalmente, ho cercato appositamente gli interventi che indagassero la forte connessione tra Digital Marketing e business locali. Banalmente: tutto ciò che il web marketing può fare per le aziende che operano su base locale, come ristoranti, gelaterie, retail, liberi professionisti e così via.

Da Luca Bove a Silvia Signoretti, passando per Enrico Gualandi, ecco cosa è emerso (aggiungiamo un pizzico di nostra esperienza a quanto abbiamo imparato a Rimini).

5 strumenti chiave per avere visibilità locale su Facebook

Facebook è il luogo delle relazioni: quale miglior combinazione tra Facebook e un negozio, dove le persone si incontrano e interagiscono?

Non a caso, Facebook mette a disposizione una marea di funzionalità per chi ha un negozio o generalmente un business su base locale. Basta un po’ di pazienza e un minimo di attenzione per attivarle in pochi minuti. Eccole di seguito:

1. Pagine Verificate

Partiamo dalle basi: prendi possesso ufficialmente della tua pagina fan verificando la pagina (spunta grigia, presente?). Sulle impostazioni della pagina fan trovate “verifica della pagina”. Segui le istruzioni che comportano il rilascio del numero di telefono del tuo negozio/studio e ci siamo. Conviene farlo per evitare brutte sorprese in futuro e perché – come dichiara lo stesso Facebook…

Le Pagine verificate vengono visualizzate tra i primi risultati delle ricerche.

2. Place Tips

fb place tips localI place tips altro non sono che delle informazioni aggiuntive sulla tua location che appaiono all’utente che si localizza in un certo negozio. Si tratta di commenti e foto degli amici dell’utente che proprio li sono stati, così come recensioni, eventi e ultimi post della pagina.

Attraverso i Place Tips, puoi anche rilasciare una nota di benvenuto, oltre a indicazioni, promozioni e informazioni varie se hai a disposizione i Facebook Beacons (guarda qui cosa sono i Beacon). Il problema è che al momento i Beacons vengono spediti solo in USA e nemmeno a tutti. Attraverso l’uso di questi dispositivi piazzati sapientemente nel tuo negozio, puoi ingaggiare e guidare i tuoi consumatori attraverso le tue promozioni e le novità che metti a disposizione dei clienti.

3. Facebook WiFi

Strettamente collegato con i Place Tips, c’è la possibilità di condividere la connessione WiFi del tuo locale al cliente che fa il check-in. Si collegherà in automatico, vedendo le tue recensioni (un bello stimolo a lasciare una a sua volta), i tuoi eventi, i post degli amici e così via. E’ una funzionalità davvero sorprendente e semplice da attivare, purché però tu abbia un router adatto (qui la lista dei router compatibili).

4. Facebook Local Insight

I Local Insight personalmente mi sembrano la funzionalità Facebook Local più attraente in assoluto. In sostanza, come lascia intendere la parola stessa “insight”, ti permettono di ricavare una serie di info dettagliate sui clienti che ronzano attorno alla tua attività locale, fornendoti per gli utenti che stanno usando Facebook in prossimità del tuo negozio:

  1. Gli orari e i giorni della settimana in cui c’è maggiore e minore traffico di persone in zona (prende le persone che si trovano da 50 metri fino a 500 metri rispetto al tuo negozio, orientativamente).
  2. Caratteristiche demografiche: sesso, età e la residenza o meno di quegli utenti nella zona del tuo negozio. Per la serie: sono utenti residenti o di passaggio?
  3. Performance della tua pubblicità su Facebook nella zona del tuo negozio. Tradotto: quante persone in zona nella tua attività locale hanno visto (e interagito) con la tua pubblicità su Facebook?

Tutte notizie super preziose per prendere scelte ancora più avvedute per il tuo business.

orari picco facebook local insight

5. Facebook Local Awareness Ads

Si possono fare Facebook Ads super geolocalizzate – le cosiddette Facebook Local Awareness Ads: è possibile identificare come gruppo di utenti target le persone che hanno transitato in prossimità del tuo negozio, fino ad includere ristrettissime aree con solo 1 km di raggio, identificando anche turisti, stranieri, gente di passaggio o residenti. E’ possibile far apparire anche le indicazioni stradali per raggiungere la tua attività locale.
Strumento dalle notevoli potenzialità, che come Bee Social proveremo molto molto presto…

Notizia recente – di un mese fa – è relativa alla possibilità sempre più concreta di tracciare direttamente le “Store Visits”, ossia le visite al tuo negozio o business locale che effettivamente sono derivate dall’attività pubblicitaria. Grazie alla geolocalizzazione resa possibile dallo smartphone che tutti possiedono, capirete ben presto quante persone – dopo aver visto la pubblicità della tua location – ha effettivamente raggiunto il tuo negozio. Approfondimento: https://www.facebook.com/business/news/drive-and-measure-store-visits-and-sales

Altri accorgimenti per la tua pagina Facebook locale

Ricorda sempre che:

  • Se hai diversi negozi, usa Facebook Locations, che ti permette di gestire più pagine di un brand con diversi punti vendita (https://www.facebook.com/business/a/facebook-locations)
  • Facebook Services. Avrai notato che da poco tempo hai la possibilità di inserire i servizi principali della tua attività. Ti sembra una perdita di tempo? Io non credo, dato che questi servizi ben corredati nella tua pagina potranno farti apparire con maggiore facilità nelle pagine dei risultati di ricerca all’interno di Facebook, nonché all’interno di Facebook Services, una specie di motore di ricerca geolocalizzato per chi cerca servizi professionali nei propri dintorni.
  • Completa più informazioni possibili all’interno della tua pagina locale, perché avrai la possibilità di avere maggiore visibilità rispetto ai tuoi concorrenti… non solo su Facebook. Già, perché anche Google monitora e valuta recensioni e informazioni presenti su Facebook, Yelp, Foursquare per determinare il ranking della tua attività e di quella dei tuoi concorrenti sulle pagine dei risultati di ricerca. Quando si dice “fattori di ranking”… si deve considerare qualunque variabile!

Conosci altri strumenti o consigli utili per chi ha un’attività locale su Facebook?


Accedi a risorse riservate – gratis – ogni mese (e ottieni subito gli e-book per creare nuovi contenuti e su “come guadagnare online”)


More from Luca Crivellaro

Scrivere per il web: l’abc del Seo Copywriting

Perché il vostro post non ottiene il successo desiderato? Forse perché dovete...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *