Novità Facebook: LA Chiave nella vita di ogni giorno?

Periodo di fittissime novità su Facebook. Ben oltre alle notizie recenti riguardanti il layout o features particolari in occasione delle elezioni, Facebook sta operando delle scelte a mio avviso incredibilmente rilevanti a livello “macro”. Vediamole e capiamone le implicazioni future…

Sostienimi! :)

Periodo di fittissime novità su Facebook. Ben oltre alle notizie recenti riguardanti il layout o features particolari in occasione delle elezioni, Facebook sta operando delle scelte a mio avviso incredibilmente rilevanti a livello “macro”. Vediamo la moltitudine di nuove caratteristiche del Social Network più popolare e capiamo quali saranno le implicazioni…

1 Login anonimo con Facebook: sarà possibile iscriversi / loggarsi ad altri programmi, siti o app attraverso il consueto Facebook login, però in modalità anonima.

2  Share attraverso Messenger: sarà possibile condividere contenuti da altre app con i propri amici attraverso Facebook Messenger (non capisco come, vedremo)

3 Il Bottone Like: sarà possibile embeddare un super like button nativo all’interno del vostri siti per consentire un “mi piace” immediato ad app e pagine fan all’interno dei vostri siti.

4  Manda una notifica al tuo smartphone: se si accede ad un app con Facebook Login, sarà possibile inviare una notifica nel proprio Google Play o App Store per il download dell’app stessa.

5  Facebook Audience Network: già Facebook Ads stava andando piuttosto bene, strumento peraltro molto efficace anche per gli inserzionisti. Ora Facebook esce dai propri confini, puntando a creare un network pubblicitario più ampio, che permetta di diffondere annunci pubblicitari anche in altre app. Risultati attesi: pervasività e grande misurabilità, grazie alla ricchezza dei dati demografici di Facebook.

6  Nearby Friends: sarà possibile geo-localizzare i vostri amici anche con Facebook – opzionalmente, a seconda delle opzioni di privacy che imposterete. Un piccolo sgarbo a Foursquare…

7  Facebook Listening: il dispetto stavolta è nei confronti di Shazam e soci. A breve si potrà attivare questa funzione di Facebook per individuare e condividere con i propri amici la musica che state ascoltando e i film che vi state gustando.

La preview di pochi secondi che verrà pubblicata su Facebook sarà un grande assist per le inserzioni pubblicitarie, per non parlare delle possibili implicazioni con il Proximity Marketing reso possibile dalle antenne sempre accese dei nostri smartphone, magari in un centro commerciale…

8   Deepface: si tratta di un software che Facebook sta sviluppando per il riconoscimento dei volti. Il “tag suggerito”, grazie all’Intelligenza Artificiale, sarà sempre più efficace…

9   Pagare tramite Facebook: la richiesta di poter gestire pagamenti elettronici è stata inoltrata all’autorità irlandese. Il futuro dirà se il proprio profilo Facebook diventerà anche un portafoglio elettronico, anche se già ora, con il partner Azimo, è possibile effettuare pagamenti diretti tra utenti.

Facebook sta galoppando in direzioni chiare:

  • Pervasività “alla Google”: Fb diventa una chiave di accesso per la vita in movimento di ciascuno di noi, che questi significhi trovare amici nei paraggi, riconoscere musica e film condividendoli con gli amici, accedere ad altre applicazioni o addirittura effettuare transazioni.
  • Dominio: Facebook mira a diventare sempre più IL Social Network, attaccando sul loro terreno Social Media specifici come Foursquare e Shazam.
  • Esplorazione in terreni estremi e sempre nuovi: pagamenti, riconoscimento dei volti, nuove modalità di condivisione ma anche “marketing sensoriale” e proximity marketing con Facebook Listening.
  • Datamining: la ricca categorizzazione demografica degli utenti su Facebook rende dinamica e particolarmente efficace la piattaforma Facebook Ads, che addirittura esce dai confini del Social Network.
  • Privacy: la vera moneta di scambio per poter sfruttare questo potente strumento. La questione è controversa e sempre tenuta in considerazione da Mark e soci. Qualunque nuova caratteristica coinvolge la privacy dell’utente, che però può sempre e in ogni caso decidere di “spegnere” l’accesso ai propri dati.

Profilo come carta di identità, scansione biometrica, banca virtuale, e-commerce globale… Quale sarà il prossimo passo?

Tags from the story
More from Luca Crivellaro

Cosa imparare da 7 top brand su Instagram?

Instagram è diventato, ormai, uno strumento fantastico per il marketing e la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *