Novità Facebook: tagga una pagina e accedi ai suoi fan…

Ogni settimana è “quella buona” per leggere di novità, cambi di algoritmo e nuove funzioni nei Social Media più comunemente utilizzati. Vediamo oggi qualche grossa novità su Facebook e Linkedin.

Sostienimi! :)

Ogni settimana è “quella buona” per leggere di novità, cambi di algoritmo e nuove funzioni nei Social Media più comunemente utilizzati, per svago e per azioni di marketing.

Vediamo oggi qualche grossa novità su Facebook e Linkedin.

Facebook: via libera al tag selvaggio?

La notizia che lancia Mashable è tanto grossa: stando a quello che si legge in questo articolo, si sta verificando l’implementazione di un’ennesimo cambio di algoritmo di Facebook che va largamente a favore di coloro che usano Facebook per il business.

Semplificando, se una pagina fan tagga un’altra pagina fan è possibile che l’aggiornamento di contenuto (status o link, foto, video, etc) con tag compaia anche ai fan della pagina taggata.

Se così fosse, prepariamoci ad ondate di spam ma anche a collaborazioni produttive tra pagine. Al momento, secondo Kurt Wagner di Mashable, la funzione si attiverebbe talvolta solo tra profili personali “amici” tra loro.

In questo esempio, Mashable tagga Lego, ottenendo - parrebbe - un minimo di visibilità anche verso i fan di Lego.
In questo esempio, Mashable tagga Lego, ottenendo – parrebbe – un minimo di visibilità anche verso i fan di Lego.

Un’altra novità, piccolissima, stavolta per le pagine fan multi-admin: ora è possibile capire quale admin / gestore di contenuti ha postato un determinato contenuto (notizia visibile solo agli admin).

Non solo Facebook innova, però. Una gustosa novità riguarda anche Linkedin.

Linkedin: una piattaforma di pubblicazione per ogni utente

Linkedin vuole aumentare le occasioni di networking per i suoi utenti, dando la possibilità gratuita di aprire una sorta di blog interno personale per ogni iscritto.

Sarà così possibile scrivere in libertà le proprie esperienze e pensieri – magari di lavoro ma non solo – e creare una propria rete di seguaci a prescindere dai collegamenti professionali di ogni utente.

Si tratta senza dubbio di un ulteriore strumento per potersi mettere in luce nella competitiva bagarre del mondo professionale.

Tags from the story
More from Luca Crivellaro

Scrivere sul web: 9 modi per arricchire un testo

Scrivere sul web non è solo qualità dei contenuti o rispetto delle...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *