Programmare le foto su Instagram (anche da pc): ecco come fare

instagram marketing - Ilaria Barbotti
Se vuoi imparare tutto, ma proprio tutto, su Instagram e su come aver successo, parti da “Instagram Marketing” di Ilaria Barbotti. Clicca sull’immagine e LEGGI L’ESTRATTO GRATUITO

Instagram è un bellissimo e divertente Social Network, molto usato anche dalle aziende, EPPURE…

Per sua stessa natura e mission, Instagram aveva l’intento originario di immortalare live le foto degli utenti. Ma se vi ritrovate ad usare Instagram, per motivi personali o per lavoro, avrete sicuramente l’esigenza di programmare le foto su Instagram (anche da pc).

Per gli obiettivi stessi di Instagram, non è tuttora possibile programmare la pubblicazione di foto o pubblicarle da pc, tramite l’app ufficiale e men che meno gestire multi-account rapidamente, in stile Twitter (anche se questa funzione – pare – sarà disponibile a breve).

Ci sono però un po’ di tool che vi permettono sia di programmare le foto su Instagram che di operare direttamente tramite pc/Mac. Eccoli!

[articolo aggiornato al 10 giugno 2016]

Hootsuite

Hootsuite, uno tra gli strumenti Social più completi, affidabili e conosciuti, permette la programmazione e le relative statistiche di oltre 35 Social Network. Tra questi, anche Instagram.

Ha un funzionamento analogo a Latergramme (vedi più sotto) e richiede conferma prima della pubblicazione (così non fate errori).

Il vantaggio di gestire così tanti Social Network, oltre a Instagram è tangibile: risparmiate tempo, evitate errori e ottimizzate la pubblicazione sui Social per uno o più brand, in maniera pratica e gestendo anche diversi account (il vostro e quello di altri collaboratori del team).

Tra le varie funzionalità per quanto riguarda Instagram:

  • caricare le foto da pc o mobile
  • pubblicare immediatamente o programmare la pubblicazione dell’immagine
  • gestire account multipli
  • gestire gli account in modalità multi-utente, funzione tipica da agenzia
  • effettuare caricamenti multipli di fotografie
  • osservare ed esportare statistiche dettagliate sull’andamento di ciascun post o account.

Forse uno dei più completi e sicuri; se usate i Social Media per lavoro è la via che vi consiglio. Potete iscrivervi gratuitamente da qui.

OnlyPult

corso instagram for business
Direttamente dall’Academy di Studio Samo, ecco da dove partire se volete fare le cose da professionisti…

OnlyPult è una new entry interessante perché permette di gestire multi account e diversi utenti, con analytics specifici, programmabilità delle foto e repost. Da testare con 7 giorni di prova gratuita.

La versione a pagamento costa poco (12 dollari al mese) e se ne parla un gran bene.

Lavori con i Social? Allora è una buona scelta.

Schedugr.am

Schedugr.am è uno dei migliori, il più completo e il più accattivante tra i tool di questo tipo.

Problemino: è a pagamento. Ma potete sfruttare la settimana di prova gratuita per innamorarvene.

Gramblr

Meno completo del precedente, molto meno. Ma gratuito! Gramblr permette – solo con alcuni sceltissimi sistemi operativi – di caricare le foto dal pc (o direttamente dalla macchina fotografica) e successivamente di spararle su Instagram. Questo non l’ho provato, lascio a voi il giudizio. A sensazione, funziona similarmente a Latergram…

Latergram

Latergram.me potrebbe essere la giusta via di mezzo tra i 2 tool precedenti, potendo programmare i post e caricare le foto sia da smartphone che da computer. Come funziona: ci si iscrive a Latergram.me e poi si collega l’account Instagram.

Subito dopo viene richiesta una conferma tramite il vostro smartphone: attualmente è possibile farlo solo da un iPhone; è annunciato sul sito di Latergram che da quest’inverno sarà possibile effettuare la procedura anche da Android (se non effettuate questa conferma non sarà possibile usare il tool).

[AGGIORNAMENTO – 29 agosto 2015]

Postso.com

Esiste anche questo Postso.com: da fuori non dice molto, ma anche questo strumento permette una specie di programmazione delle vostre immagini, indicando anche la geolocalizzazione, oltre al “posting time”. Ha la funzionalità “multi-account”, per poter lavorare su diversi account. Primi 14 giorni di prova gratuita…

Stribr

New entry, questo Stribr. Permette di gestire fino a 5 account contemporaneamente e fornisce ricche statistiche e dà la possibilità di creare degli alert automatici da ricevere nella vostra e-mail sulla base di hashtag, keyword, foto pubblicate basate sulla location.

Attenzione però: al momento non permette ancora la programmazione delle foto.

PhotoDesk – per Mac

PhotoDesk è l’App per Mac che vi consente di gestire Instagram in modalità multiaccount, ricevendo notifiche e potendo “manovrare” più account con grande rapidità. Interessante ed efficace; se siete utenti Apple è l’App che fa per voi.

Wisel

Ho scoperto da poco anche wisel.it, che testato da amici, dimostra di funzionare. L’unica cosa che mi lascia un po’ sospettoso è la traduzione in italiano decisamente carente, fatta probabilmente con Google Traduttore.

Considerazione interessante dal mio collega Sandro: quando ti registri, Wisel ti chiede di accedere con i dati dell’account e in automatico lo collega al loro sistema. Fin qui tutto bene. Non ti hanno chiesto nessuna password, al massimo l’hai inserita per il login di Instagram.

Quando poi vai a caricare un immagine ti chiedono la password dell’account e ti dicono che garantiranno la tua privacy e che i dati non verranno trasmessi a nessuno.

Allo stesso tempo OVUNQUE sul sito dicono che loro usano le API di Instagram, ma non sono collegati in nessun modo a loro. Quindi usano le API solo per prelevare alcuni dati, non per inviarli, con ogni probabilità.

Tutto questo mi fa credere che potrebbe perfino esserci una persona che carica i post al vostro posto, usando la password che gli avete comunicato.
Non ne ho la certezza ma esplorando un po’ l’argomento, potrebbe anche essere possibile…

Conoscete altri strumenti utili per schedulare / programmare le vostre foto su Instagram?


Accedi a risorse riservate – gratis – ogni mese!

More from Luca Crivellaro

Dai mondi possibili ai brand real time: le case history di Costa Crociere e Intimissimi

Rimango anche questa settimana sul tema "navi da crociera" (ma non solo):...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *