sistemi pagamento a rate ecommerce in italia

Strumenti per E-Commerce: i Sistemi di Pagamento a Rate Online

data articolo
visite articolo
Tag:

Se la tua attività è online e vendi i tuoi prodotti o servizi principalmente tramite e-commerce, una grossa fetta del tuo pubblico di destinazione è probabilmente composta da Millennials e Centennials.

Si tratta di due generazioni abituate a fare acquisti online, che gestiscono le proprie finanze e acquisti in modo radicalmente diverso dagli appartenenti alla Generazione X e che si ritrovano a far fronte a condizioni socio-economiche non sempre favorevoli.

Da un lato, infatti, abbiamo per le mani due generazioni che possono beneficiare di molteplici strumenti che favoriscono gli acquisti smart e online, come le carte prepagate, le applicazioni mobili per i pagamenti digitali o i conti bancari online al 100%, dall’altro ci ritroviamo a proporre servizi e prodotti a potenziali acquirenti che vivono l’economia e le finanze in modo fluido ed elastico.

Per parlare la lingua economica di queste due generazioni e ottenere numerose transazioni anche da parte loro, è fondamentale che i rivenditori online offrano ai Millennials e Centennials le opzioni di acquisto e pagamento che desiderano.

Come, ad esempio, i pagamenti a rate online. Nell’articolo di oggi facciamo una disamina dei migliori e più conosciuti sistemi di pagamento a rate per e-commerce in Italia.

Che cosa sono i pagamenti rateali online?

Il “Paga dopo”, a volte chiamato “Acquista ora, paga dopo“, è una soluzione di pagamento che consente ai clienti di scegliere un piano di finanziamento e pagare a rate invece di dover pagare l’intero costo del prodotto o servizio già al momento dell’acquisto.

Questa dinamica vale offline come anche, ovviamente, nel mondo degli acquisti online.

La tecnologia finanziaria (o “fintech”) è emersa con forza negli ultimi anni cercando di affrontare i punti deboli di questo sistema di pagamento, in particolare la complessità burocratica, le commissioni elevate delle carte di credito e gli interessi svantaggiosi.

Le odierne soluzioni Fintech online, come per esempio i “Pay Later” e i sistemi di pagamento rateale online, consentono agli utenti di acquistare online i loro prodotti preferiti e pagare tramite un numero predeterminato di rate, nell’arco di un tempo definito. Queste soluzioni sono spesso offerte ai clienti senza l’aggiunta di alcun interesse (o comunque con interessi estremamente bassi).

Come funzionano i pagamenti a rate online?

Per entrare nel dettaglio dei sistemi di pagamento rateale online, useremo l’esempio di Klarna, una delle piattaforme più note e utilizzate per standardizzare il sistema del “Pay Later”.

Al momento del pagamento, gli acquirenti che usano Klarna hanno la possibilità di ricevere immediatamente il loro prodotto e di pagarlo:

  • per intero dopo un periodo di 30 giorni;
  • in rate più piccole, distanziate da 30 giorni l’una dall’altra.

L’opzione di pagare dopo la consegna, allo scadere dei 30 giorni dall’acquisto, non è ancora attiva in Italia. Il pagamento rateale invece sì e si suddivide in tre rate equidistanti, distanziate da 30 giorni, che vengono prelevate direttamente dal metodo di pagamento che gli utenti hanno impostato in fase d’acquisto.

In ogni caso, non ci sono costi aggiuntivi o interessi da pagare, a condizione però che tutte le rate vengano pagate entro i tempi stabiliti.

I venditori online che desiderano usufruire dei servizi di Klarna, pagano alla piattaforma una commissione del 2–6%, più una commissione fissa per ogni transazione.

Klarna non è solo per pagamenti rateali online, ma è anche uno strumento per ottimizzare gli acquisti in store

In alcuni paesi (Italia compresa), i clienti possono persino ordinare una carta Klarna fisica o virtuale per pagare qualsiasi cosa, ovunque. Ciò consente loro di acquistare e pagare in seguito anche da rivenditori che normalmente non offrono questa opzione. Gli acquisti vengono addebitati sul proprio conto, con la possibilità di pagare immediatamente in 30 giorni o tramite rateizzazione.

Sebbene la maggior parte delle transazioni Klarna avvenga con rivenditori online, questa opzione consente ai tradizionali rivenditori fisici di beneficiare dei servizi della piattaforma.

Perché consentire ai clienti di usare sistemi di pagamento a rate online è vantaggioso?

I Millennials sono abituati a fare transazioni e acquisti online. Nel 2019 gli appartenenti a questa generazione hanno effettuato il 60% dei loro acquisti online, rispetto al 47% del 2017. Ma questo segmento generazionale è diffidente nei confronti del tradizionale settore delle carte di credito e, soprattutto, non ama la burocrazia o gli interessi collegati al mondo dei finanziamenti.

Non solo: è più protettivo nei confronti delle proprie informazioni personali, preferisce gestire le proprie finanze in modo elastico e fluido e ha una pazienza limitata con interfacce utente goffe, limitanti e non user-friendly.

Alcuni sostengono che la crisi finanziaria globale sia in parte responsabile della nuova visione che i Millennials e i Centennials hanno del denaro, dell’economia familiare, delle banche e degli acquisti a credito.

Uno dei vantaggi delle opzioni di pagamento rateale online è che aggirano molti dei maggiori “intoppi” connessi all’utilizzo delle carte di credito, come tassi di interesse elevati, commissioni annuali e termini di servizio poco chiari.

Sempre tenendo in mente l’esempio di Klarna, sono molto interessanti anche alcuni dati che la stessa piattaforma restituisce, in merito alle abitudini d’acquisto degli utenti che scelgono i sistemi online di pagamento rateale:

  • Il valore medio degli ordini ha registrato, con la possibilità di effettuare il pagamento online in 3 o più rate, un incremento del 55%;
  • il valore medio degli ordini ha registrato, con la possibilità di effettuare il pagamento online dopo 30 giorni dall’acquisto, un incremento del 23%;
  • ben il 44% degli utenti rinuncerebbe all’acquisto se non potesse usufruire della rateizzazione online senza interessi o della possibilità di pagare 30 giorni dopo;
  • la frequenza degli ordini è aumentata del 47% rispetto agli acquirenti che pagano con carta.

Ecco i migliori sistemi di pagamento rateale online da integrare nel tuo e-commerce

1. Klarna

Klarna offre tre piani di pagamento: il popolare piano di 3 rate, distanziate di 30 giorni l’una dall’altra e senza interessi, il “paga dopo 30 giorni”, dove l’intero costo del prodotto o servizio è anticipata al venditore da Klarna e l’acquirente dovrà corrispondere a Klarna l’intera cifra dopo 30 giorni dall’acquisto, e il “paga subito”, che con Klarna è più rapido, funzionale e intuitivo.

Inoltre, come ti abbiamo già raccontato prima, tramite carte fisiche o virtuali consente di rateizzare o rimandare i pagamenti anche presso rivenditori offline.

2. Scalapay

Nato nel 2019, Scalapay è la versione italiana di Klarna. Ad oggi permette agli utenti di utilizzare “solo” l’opzione delle 3 rate online e offre la possibilità di rateizzare, tramite la generazione di un codice a barre temporaneo sull’applicazione mobile, anche gli acquisti effettuati presso gli store.

3. Soisy

Soisy è una piattaforma totalmente made in Italy che si differenzia da Klarna e Scalapay perché va oltre le 3-4 tranche di pagamenti rateizzati e si propone come un vero e proprio sistema di finanziamento online.

Tramite Soisy, gli utenti hanno la possibilità di dilazionare il pagamento da 3 a 60 rate (la piattaforma accetta anche la rateizzazione di pagamenti fino a 15mila euro), scegliendo tra il tasso standard e il tasso zero.

4. PagoDIL

PagoDIL è il servizio per e-commerce dell’azienda Cofidis, specializzata dal 1982 nel credito a distanza.

PagoDIL è forse il meno “contemporaneo” dei servizi online di pagamento rateizzato disponibili, ma non per questo si tratta di una scelta meno valida e meno funzionale, soprattutto in fatto di facilità di integrazione del servizio sui vari e-commerce.

A differenza delle altre piattaforme, con PagoDIL il pagamento online può essere dilazionato fino a 24 mesi.

5. Clearpay

Clearpay collabora con una vasta gamma di rivenditori famosi, consentendo agli acquirenti di acquistare beni online o in negozio, per poi pagarli in un secondo momento.

Selezionando Clearpay al termine del processo di acquisto, l’utente dovrà effettuare l’accesso o creare un account Clearpay, fornendo i dati della banca o della carta.

Il pagamento online sarà così suddiviso in 4 importi uguali: il primo a scadenza immediata, mentre per gli altri 3 verrà automaticamente prelevato l’importo dovuto dall’account dell’acquirente a intervalli di 2 settimane.

🔎 Leggi qui i nostri articoli a tema E-Commerce


Hai esperienza con questi strumenti di pagamento a rate per e-commerce? Raccontaci la tua esperienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bee Social Srl userà le informazioni che hai fornito per l'invio di newsletter informative, con aggiornamenti di settore o per finalità di marketing.

Per favore facci sapere le tue preferenze: