Fare pubblicità su Facebook conviene? Ecco i numeri delle Facebook Ads…

La quotazione di Facebook in Borsa, lo ricordiamo, fu abbastanza fallimentare. A distanza di un anno abbondante, però, Facebook può tirare un sospiro di sollievo, nonostante i gufi.

Le cose vanno piuttosto bene: nel marzo 2013, circa 1,11 miliardi di persone hanno utilizzato Facebook almeno una volta (+20% rispetto all’anno precedente) e la piattaforma Facebook Ads rende alla società e a coloro che la utilizzano, risultando particolarmente efficace…

 

Alcuni numeri curiosità su Facebook Ads

  • Il 5% dei post su Facebook sono messaggi pubblicitari. Si tratta di una media basata sul mercato americano; provate a prendere 20 post e ad osservare. Io l’ho appena fatto: ne ho contati 3…
  • Alcune ricerche di GFK Research hanno rivelato che la pubblicità su Facebook combinata con una campagna TV aumenta la “reach” del vostro pubblico del 28%, circa. Ovviamente, occorre avere un budget adeguato per sperimentare questo fatto sul vostro brand. :)
  • La piattaforma Facebook Ads  deve essere sfruttata con grande attenzione verso gli utenti mobile. Ad oggi, i dati dicono che gli utenti che usano Facebook via mobile sono circa 800 milioni. Non proprio pochi… Questo implica, inoltre, che è opportuno fare tanta attenzione ad avere siti web responsive o mobile e ad utilizzare app adatte anche per gli smartphone.

Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo.

– Henry Ford –

  • Il fenomeno Facebook Ads ha attirato le attenzioni di Google. Le ads Facebook potranno essere vendute a breve anche attraverso DoubleClick by Google. Potete scoprire qualcosa di più in questa news di Mashable.
  • A inizio 2013 i business locali che utilizzano la piattaforma pubblicitaria di Facebook sono raddoppiati rispetto all’inizio del 2012.
  • comScore (dati fine 2012) ritiene Facebook il miglior mezzo di promozione per il download di mobile app.

 

Case history di successo con Facebook Ads

Wall-Mart nel 2012, nel weekend del giorno del Ringraziamento, ha mostrato circa 50 milioni di annunci pubblicitari, spostando su Facebook budget importanti.

Michael Kors ha spinto su Facebook una nuova linea di sneakers. Risultati:

  • incremento della notorietà del brand di 16 punti;
  • linea di scarpe esaurita online e attraverso i canali tradizionali;
  • 36 milioni di utenti raggiunti dalla campagna pubblicitaria su Facebook;
  • circa 5,8 milioni di persone hanno conosciuto la nuova linea di scarpe.

Jack Threads, un negozio online, ha costruito diverse campagne molto segmentate sulle diverse fasce di clienti e potenziali clienti. Risultati:

  • CPA (costo per acquisizione degli utenti) inferiore del 30% rispetto agli altri mezzi promozionali;
  • ritorno sugli investimenti 6 volte più efficace su Facebook rispetto agli altri mezzi promozionali.

Questi sono solo 3 casi, ma che evidenziano che Facebook – come molti pensano – non è più solamente un passatempo.

Fonti: Forbes, Mashable, ilPost, dati ufficiali Facebook, comScore.

Photo Credit: Scott Beale via photopin cc

Tags from the story
More from Luca Crivellaro

Novità Facebook: LA Chiave nella vita di ogni giorno?

Periodo di fittissime novità su Facebook. Ben oltre alle notizie recenti riguardanti...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *