I trend di Instagram del 2022 che vale la pena tenere d’occhio

Allacciate le cinture, perché questo 2022 su Instagram ne vedremo delle belle. Lo shopping guidato dai vari creator rivoluzionerà il modo in cui acquistiamo online, il feed cronologico farà il suo ritorno e questa è solo la punta dell’iceberg!

Scopriamo insieme le cinque principali tendenze su Instagram per questo 2022

Le novità non mancano e non sono “novità di facciata”, al contrario parecchio sostanziali: si parla infatti di format video, di engagement su Instagram e “Feed cronologici”.

  1. I feed cronologici di Instagram
  2. I format video si uniranno in un’unica opzione di fruizione
  3. I creator guideranno l’esperienza di shopping
  4. Più dialogo e “personalità” da parte dei brand
  5. Nuove funzionalità di coinvolgimento della comunità

Andiamo nel dettaglio…

1. I feed cronologici di Instagram

L’8 dicembre del 2021 il profilo Twitter di Instagram (sì, sembra un gioco di parole), ha rilasciato questa dichiarazione:

We want people to have meaningful control over their experience. We’ve been experimenting with Favorites, a way for you to decide whose posts you want to see higher up, and we’re working on another option to see posts from people you follow in chronological order.

Che tradotto, in soldoni, significa che Instagram sta lavorando alla realizzazione di una nuova home, dove si avrà la possibilità di alternare tra un feed “suggerito per te” e un feed cronologico “dei following”.

TikTok ha già aperto la strada con questo formato ed è una funzionalità che porta dei benefici evidenti: non per nulla a oggi TikTok, negli USA, è formalmente più popolare di Instagram negli utilizzatori della Gen Z.

2. I format video si uniranno in un’unica opzione di fruizione

Instagram ha già unito IGTV e video e questo trend potrebbe non interrompersi neanche nel 2022, in vista di una fruizione ancora più snella e centralizzata dei contenuti video.

Infatti, con video, reels e Instagram Stories video ancora in gioco, è molto probabile che Instagram si muova verso un approccio più unificato. In effetti, alcuni profili stanno già testando una visione verticale e non più orizzontale delle Instagram Stories (TikTok, ancora una volta, fa scuola).

Ovviamente questo nuovo formato è attualmente in modalità test, ma non sembra troppo lontano il momento in cui avremo un unico feed video, verticale, in grado di riunire video, reels e stories.

Tutto questo, oltretutto, perché Instagram e Facebook continuano a orientare gli sviluppi delle piattaforme tenendo conto in modo prioritario dei contenuti video, soprattutto in formato verticale: già abbiamo visto la predominanza dei video nel 2021 e la vedremo sicuramente nell’arco del 2022.

3. I creator guideranno l’esperienza di shopping

Nel 2022, Instagram lancerà il proprio programma di affiliazione per i creator, il che fornirà un incentivo monetario significativo agli influencer, grandi e piccoli, per vendere prodotti per conto dei marchi tramite la piattaforma.

L’introduzione delle affiliazioni su Instagram potrebbe eliminare la necessità di accordi e contratti complessi, rendendo molto più facile e standardizzato il coinvolgimento degli influencer e dei creator nelle strategie di marketing digitale dei brand.

🔎 [Non sai cosa sono le Affiliazioni? Leggi questo nostro articolo sull’Affiliate Marketing]

E non è tutto: Instagram renderà disponibili i “Creator Shops”, fornendo agli influencer un nuovo modo di mostrare i prodotti dei marchi che amano.

4. Più dialogo e personalità da parte dei brand

Sono da tempo finiti i giorni in cui Instagram era esclusivamente dedicato alla condivisione di immagini esteticamente gradevoli. Ora questa piattaforma ospita qualcosa di molto più efficace, da un punto di vista strategico: l’opportunità di creare comunità e conversazioni.

Quindi cosa significa per i brand e i creator? In poche parole, significa che è ora di mettere in evidenza il volto “umano” dei marchi e riattivare conversazioni utili e vere tra consumatori e aziende.

Ciò può essere fatto utilizzando i numerosi strumenti che Instagram mette a disposizione dei suoi profili: dai reel ai sondaggi, dagli ask alle didascalie più approfondite per i post, dalle Guide ai quiz, dalle bacheche di Instagram Stories rilevanti alle dirette con più partecipanti. È tempo di metterci la faccia!

5. Nuove funzionalità di coinvolgimento della comunità

Dalle emoji reaction agli sticker interattivi, Instagram ha sempre saputo come creare interazioni e dare ai creator strumenti per avviare dialoghi con la propria fanbase.

Con l’introduzione del reel, è molto probabile che gli adesivi atterreranno anche su questa tipologia di contenuto video e che la piattaforma implementerà le possibilità di risposta e interazione, magari tramite brevi video o note vocali.

A ben vedere, anche l’introduzione degli sticker link ha rimesso in gioco le modalità con cui gli utenti fruiscono delle Instagram Stories: i profili che fin da subito hanno integrato questa novità nei loro contenuti e hanno saputo cavalcare l’onda, hanno beneficiato di un incremento notevole nelle impression e, ovviamente, nel click through rate.

Lo stesso discorso si può fare anche con i reel: chi li ha utilizzati fin da subito e in modo massivo ha potuto toccare con mano le potenzialità, da un punto di vista di crescita e di statistiche, dei nuovi formati della piattaforma.


A tema Instagram leggi anche:

Altri articoli di Luca Crivellaro

Guadagnare con un sito tramite l’Affiliate Marketing: 5 passi razionali

Guadagnare con un sito o con un blog è un argomento pluri-cercato...
Leggi di più

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bee Social Srl userà le informazioni che hai fornito per l'invio di newsletter informative, con aggiornamenti di settore o per finalità di marketing.
Per favore facci sapere le tue preferenze: